Uncategorized

A Biella nasce Teca House, una casa ispirata a Philip Johnson

By 22 Luglio 2020 No Comments

Breraundici segnala il progetto di Teca House, un recupero edilizio che fonde arte e storia nella cornice naturale delle colline biellesi, passando per lo studio di un architetto di Milano.

Teca House è un edificio contemporaneo, concepito con un approccio minimal-naturalista, che nasce dall’amicizia professionale tra Delrosso, architetto e designer milanese di origini biellesi, e Savio, imprenditore tessile della zona e committente dell’opera.

Il progetto consiste nel recupero di un piccolo fabbricato rustico nella splendida cornice delle colline di Biella, com un intervento di inversione compositiva che porta all’esterno, smaterializzandolo, un piccolo volume rustico preesistente dando vita ad una nuova funzione sul territorio. Da un passato agricolo, di cui si mantengono i segni, nasce così un’opera contemporanea.

L’edificio si ispira alla Glass House di Philip Johnson, ha una superficie di circa 80 mq che si estende di altri 50 aprendo le pareti vetrate scorrevoli che circondano interamente la casa. La flessibilità del progetto rende questo spazio il luogo ideale per riunioni di lavoro  ma anche come rifugio intimo per la lettura o per praticare yoga. Può anche trasformarsi in una foresteria per gli ospiti occasionali del padrone di casa e di sua moglie,  che vivono poco distante in una villa collocata ai piedi della collina.

Teca House è concepito come un prezioso contenitore culturale, un landmark con l’intento di creare nuove possibilità di relazione con territorio biellese.

 

Fonte: idealista.it

brera11